Il Giardino dei Feaci e il vino in anfora nelle profondità di una cantina naturale

31/05/2024     / / / / / / / /

Un progetto ideato e sviluppato per una produzione di solo vino in anfora. E’ quello a cui sta lavorando il Giardino dei Feaci, l’azienda di Nizza Monferrato, nel territorio dell’Alto Monferrato, alla cui guida c’è Marco Guzzetti, 28 anni, giovane vignaiolo di origini lombarde, da sette impegnato a fare vino dopo gli studi in economia. Terminati i locali di imbottigliamento e di affinamento, nelle profondità di una cantina naturale, sono in corso di definizione i lavori di ristrutturazione per gli spazi destinati a ospitare gli eventi. Dalla vista della cantina che era poco più di un rudere, ne è nata subito l’idea di un contenitore per il vino che potesse riconnettere il contenuto alla terra. Ora il pavimento è senza cemento, ci sono terra e sassi e le anfore sono direttamente connesse al suolo.

Continua a leggere sulla Newsletter di maggio di Artenova

 

Qui Leonardo Parisi di Artenova con Marco Guzzetti nella cantina Giardino dei Feaci

Anche l’anfora cede parte di aroma ma è più rispettosa rispetto al tannino del legno. Quella di vinificare in anfora – sottolinea Marco Guzzetti – è per me una scelta stilistica

  /  

MENU
Artenova Terrecotte - Impruneta