L’ingresso alla Convention: ecco come nella due giorni di sapori dal mondo

04/11/2014     / / / /

Nella suggestiva fornace Agresti di Impruneta, impreziosita dall’allestimento dello studio Avatar Architettura il 22 e 23 novembre, il pubblico di addetti ai lavori e di appassionati di vino che prenderà parte a “La Terracotta e il Vino 2014”, potrà dedicarsi ad assaggi e degustazioni, muovendosi liberamente tra i 29 banchi di assaggio allestiti sui quattro piani dell’antica manifattura settecentesca. L’ingresso alla 1^ Convention internazionale che la fornace Artenova dedica alla terracotta e il vino, è di 12 Euro e sarà regolato dall’acquisto di un calice che avrà validità per entrambi i giorni della manifestazione. L’ingresso al Convegno “La terracotta e il vino. Esperienze di vinificazione e affinamento dal mondoin programma per la mattina di sabato 22, dà diritto alla partecipazione gratuita anche agli eventi del pomeriggio, nonché a quelli di domenica 23 novembre. Fanno eccezione, per chi non abbia già prenotato, le due degustazioni guidate di sabato 22 e domenica 23 che sono a numero chiuso e per le quali i posti, se non ci saranno rinunce, sono già esauriti.

Durante la Convention si potranno anche acquistare vini direttamente dai 29 produttori presenti. Saranno presenti vini bianchi e rossi della Georgia, delle regioni francesi della Val di Loire, della Provence, di Champagne e Bourgogne, del Montenegro, della California, dell’Australia e nuova Zelanda e i famosi vini dell’Armenia che nascono da vigneti a 1500 metri sul livello del mare. Non mancheranno naturalmente le aziende vinicole italiane, ben 15, dal Trentino Alto Adige alla Sicilia, impegnate da anni nella produzione di vino biologico e biodinamico. Ma ci sarà anche un’altra specialità: la birra fermentata in giare di terracotta e realizzata dall’azienda laziale “Birra del Borgo” che ripropone, in un apposito spazio allestito dall’artista Valerio Giovannini, il metodo di fare birra utilizzato 3000 anni fa.

terracotta-e-vino-dal-mondo-a-impruneta

Sapori dal mondo nella due giorni imprunetina.

 

  /  

Seguici su  Google+ | Twitter | Facebook /  English Version