Torna Buongiorno Ceramica: lo street artist Gomez e il suo murales ad Artenova. Ospiti Elisabetta Cecchi, Antonio Bernardini, Daniele Marilli

01/06/2016     / / / / / / / / / / / / / / / / /

WIN_20160601_170123Tutto pronto per la seconda edizione a Impruneta (Toscana) di Buongiorno Ceramica, la kermesse dedicata agli artigiani della terracotta e alla scoperta delle antiche fornaci imprunetine. Sono sette quest’anno le fornaci che con Artenova aprono le loro porte alla tre giorni di visite guidate e appuntamenti dedicati all’arte della terracotta.WIN_20160601_165801WIN_20160531_123211 (2) (2)

programma a colonneDomenica 5 giugno gli eventi proseguono dalle fornaci Masini (il 3 giugno) e Massimo Carbone (il 4 giugno) nella fornace Artenova in via Europa (Impruneta) dove, per la pittura, si potrà ammirare il murales realizzato dallo street artist Gomez sulla facciata della nostra fornace e il supporto di terracotta installato appositamente per l’occasione. Gli altri ospiti della giornata dedicata alla scultura, saranno gli artisti che realizzeranno alcune opere all’interno di Artenova , Elisabetta Cecchi, Antonio Bernardini e Daniele Marilli, quest’ultimo anche artigiano di Artenova.

Nello stesso giorno, domenica 5, lo Street artist romano Jerico lavorerà invece su un supporto di formelle di terracotta realizzate ad hoc dalla Fornace Mital; la fornace Sergio Ricceri Terrecotte vedrà infine l’artista fiorentino Moradi il sedicente costruire una scultura lignea che sarà esposta all’esterno nel piccolo piazzale antistante la fornace.

Buongiorno-Ceramica_2xNei precedenti due giorni le altre protagoniste di Buongiorno Ceramica saranno venerdì 3 giugno la Fornace Masini che ospita il fotografo Riccardo Bagnoli e una performance teatrale del gruppo toscano Teatro tra i binari – e la Fornace Poggi Ugo in cui Funkie Fresh Factory, un giovane gruppo fiorentino che si occupa di design, realizzerà un’installazione artistico/architettonica utilizzando i mattoni di Impruneta con richiamo al Brunelleschi che utilizzò lo stesso tipo di mattoni per la costruzione della cupola del Duomo di Firenze.

Sabato 4 giugno, invece, sarà la volta della Fornace Massimo Carbone con la street artist bolognese Elisa Muliere che lavorerà direttamente su un orcio o vaso in terracotta di grandi dimensioni; la serata terminerà con la performance al piano delle Mademoiselle Sarabande. Alla Fornace Pesci Giorgio e Figli troveremo invece l’artista Libertà, che realizzerà un lavoro con una tecnica mista e l’uso di formelle in ceramica applicate come inserto sulla pittura.

  /  

Seguici su  Google+ | Twitter | Facebook /  English Version