Gli Atti del Convegno “La Terracotta e il Vino 2018”: novità e aggiornamenti per un’enologia di precisione professionale

30/01/2019     / / / / / / / / / /

Da sinistra: Francesco Bartoletti, enologo e consulente di Artenova; Tania Martellini, Artur Petrosyan (dietro Martellini), Franco Cambi; Roxy Edwards (relazioni esterne), Paul White, Adriano Zago enologo e consulente di Artenova, Manuel Malfeito-Ferreira

L’influenza della micro-ossigenazione dell’anfora sul vino; l’ “eleganza alimentare” al tempo degli antichi Romani; il vino di talha; l’antica Grotta Areni 1 in Armenia e “I guerrieri di Terracotta” di Paul White. Negli Atti del Convegno tecnico Per un’enologia di precisione professionale che si è tenuto il 24 novembre a Impruneta nell’ambito della 3° edizione di “La Terracotta e il Vino 2018”, le novità e le conclusioni sullo studio del vino in anfora dei relatori Tania Martellini del Dipartimento di Chimica Ugo Schiff di Firenze, del professor Manuel Malfeito-Ferreira, dell’Istituto Superiore di Agronomia, Università di Lisbona, dell’archeologo dell’Istituto di Archeologia e Etnografia dell’Accademia Nazionale di Scienze dell’Armenia, Artur Petrosyan, del professor Franco Cambi,  docente di Archeologia dei Paesaggi (Università degli Studi di Siena) e del giornalista di The World of Fine Wine, Paul White. .

Leggi Gli Atti nell’apposita sezione del sito web di Artenova

Leggi tutto anche nella Newsletter di gennaio

  /  

Seguici su  Google+ | Twitter | Facebook /  English Version